Medole, picchiata due volte la stessa sera

Barista in ospedale, molestata e pestata: denunciato l’aggressore

MANTOVA. Completamente ubriaco è entrato in un bar e dopo aver litigato con la barista l’ha violentemente picchiata. La titolare del locale ha chiamato i carabinieri che sono intervenuti immediatamente ed hanno allontanato l’aggressore. Non appena gli uomini dell’Arma se ne sono andati però, lui è tornato e ha nuovamente preso a botte la giovane dipendente che per le percosse ha dovuto ricorrere alle cure dell’ospedale. L’uomo è stato così denunciato per lesioni.
Il fatto è avvenuto sabato 14 aprile notte a Medole, all’interno di un bar di piazza della Vittoria. È da poco passata l’una. Il Tram, questo il nome del locale, è ancora aperto. All’improvviso fa il suo ingresso un avventore palesemente ubriaco. L’uomo importuna sin dall’inizio la giovane barista di 21 anni. La ragazza lavora nel bar di Medole da diverso tempo. Le attenzioni dell’ubriaco degenerano e diventano pesanti molestie. Lei reagisce respingendolo come può e lui d’un tratto la prende a sberle, sotto gli occhi terrorizzati della titolare che può fare solo una cosa: chiamare i carabinieri. Sul posto accorre una pattuglia di Guidizzolo. L’uomo è ancora lì e i militari riescono ad allontanarlo in tempi brevi.
La situazione sembra essere tornata alla normalità. La pattuglia dell’Arma riprende il suo giro di perlustrazione. Non è così. Pochi minuti dopo l’ubriaco torna all’attacco, probabilmente dopo aver aspettato la partenza dei carabinieri. E questa volta la mano diventa ancora più pesante.
Aggredisce e picchia la 21enne che cerca invano di difendersi. La titolare del bar riprende in mano il telefono e ricontatta la centrale operativa di Castiglione che invia di nuovo sul posto la pattuglia. Questa volta l’aggressore viene fermato e portato in caserma per essere identificato e denunciato, mentre la giovane viene trasferita in ambulanza all’ospedale San Pellegrino. Ha diversi lividi sul corpo e dopo le cure viene dimessa con dieci giorni di prognosi. (gol)