ostiglia 

Il cementificio fantasma è in cerca di una nuova vita

di Daniela Marchi

Chiuso negli anni Settanta, rilevato da un’impresa locale, ora è tornato in vendita. I proprietari: «È in una posizione strategica, ma servono idee e capitali»